Cervino
Prima solitaria Casarotto Grassi

Ottobre 2002

La scalata in solitaria della via Casarotto Grassi è stata la mia prima salita importante in questo stile. Prima di allora avevo provato a scalare in solitaria solo su brevi tratti di roccia o su piccole pareti vicino a casa, ma mai su una grande montagna.
Durante la salita, mi autoassicurai solo sulle prime due lunghezze di corda continuando poi slegato per tutto il resto della via; inoltre, convinto che i primi salitori non avessero usato le scarpette, scalai calzando sempre gli scarponi da montagna, come fecero anche mio padre, Augusto Tamone e Walter Cazzanelli, gli unici che ripeterono la via prima di me.