Patagonia
Traversata del ghiacciaio Hielo Continental Sur

Gennaio 2009

Increduli osservavamo le montagne e il ghiacciaio. La rabbia, la delusione e la tristezza erano espresse chiaramente sui nostri volti ma nessuno di noi riusciva a esprimerle a parole, nemmeno con un’imprecazione. Passarono alcuni minuti ma nulla, nessuna reazione. I nostri sguardi attoniti erano ancora rivolti a quelle montagne che per giorni avevamo atteso e cercato e che ora, a causa di un ghiacciaio trasformatosi in una trappola perfetta di seracchi e crepacci, erano definitivamente diventate irraggiungibili. Ancor prima di poter iniziare la scalata della montagna, sapevamo che avremmo dovuto rinunciarvi. Eppure, il ricordo di quel triste momento, non offusca l’incredibile esperienza vissuta attraversando il terzo ghiacciaio più grande della terra. Un luogo selvaggio, aspro e ostile all’uomo e per questo motivo ancora intatto e puro. Un vero paradiso della natura.